Hurrah siti internet web agency grafica e comunicazione a Imola - Bologna

Portfolio
Hurrah world
Area riservata



news
adwords-hurrah
Non esistiamo più
Sabato 30 Settembre 2017 00:00

A fine settembre 2017 abbiamo cessato attività.

Per qualsiasi richiesta o informazione contattarci alla mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

 
Servizi SMTP e Webmail
Venerdì 03 Giugno 2011 11:40

Alcune indicazioni utili per un corretto utilizzo dei servizi di posta che forniamo:

SMPT e Webmail

Il servizio di Webmail (posta online) è attivo per tutti gli utenti dei nostri domini all'indirizzo http://webmail.tuonomedominio.it (chiaramente occorre inserire il proprio nome di dominio). Si accede tramite nome della casella completo e password.

Il servizio SMTP (server di posta in uscita) invece è fornito a parte su richiesta.

Cosa non si può fare: gli invii di massa

Per un corretto uso del server non si può usare questo servizio per invii di massa, soprattutto con allegati pesanti. Per invii di massa (intesi come messaggi con 10 o più destinatari) è necessario utilizzare altri servizi. L'utilizzo improprio può causare rallentamenti nella consegna ed in alcuni casi il messaggio potrebbe non essere recapitato.

E' possibile utilizzare un SMTP fornito dal proprio fornitore di connettività dove le condizioni posono variare da provider a provider.

E' possibile richiedere a noi un servizio di invio Newsletter che deve essere fatto in modo veramente professionale con un software dedicato.

 

 
Google: basta IE 6
Martedì 02 Febbraio 2010 05:47

Google ha annunciato la fine al supporto a Internet Explorer versione 6. Questa vecchia versione di Internet Explorer è utilizzata ancora dal 20% circa degli utenti ma crea sempre più problemi di compatibilità con gli standard attuali e sempre più lavoro agli sviluppatori per supportarlo. La mossa di Google dovrebbe incentivare l'abbondono progressivo di questa versione ormai obsoleta di IE.

Altro fattore di cambiamento è la normativa UE che impone a Microsoft di far scegliere agli utenti che browser utilizzare senza imporre Internet Explorer come browser predefinito. Attendiamo gli effetti nei prossimi mesi. In teoria dovremmo vedere una crescita dei concorrenti Mozilla Firefox, Google Chrome, Safari e Opera browser.

Sono appena uscite le statistiche di gennaio 2010 di NetApplications sull'utilizzo dei browser a livello mondiale: Internet Explorer domina sempre con circa il 62% ma la percentuale di utilizzo di IE 6 cala ancora a favore delle nuove versioni 7 e soprattutto 8 che ora è la versione più utilizzata con il 22%. In generale Internet Explorer ha avuto un calo in un anno di circa il 6%, dal 68% al 62% circa.

Da notare la conferma del sorpasso di Google Chrome su Safari e la continua ascesa di Mozilla Firefox, ora al 24%, mentre tra i dispositivi mobili domina l'iPhone.

 

 
Dati aziendali
Martedì 29 Settembre 2009 07:06

A fronte di una semplificazione - la registrazione dei domini .it - ecco subito una norma aggiuntiva le società di capitali che possiedono un sito web. Con l'approvazione della Legge Comunitaria 2008 (L’art. 42 Legge n. 88/2009) è stato modificato l’art. 2250 c.c. introducendo nuovi obblighi di comunicazione via Web per le imprese.

In parole semplici per le società di capitali (Srl, SpA, ecc.) vanno indicati nel sito web i seguenti dati:

  • denominazione sociale;
  • indirizzo completo sede legale;
  • codice fiscale e partita IVA;
  • importo capitale sociale con indicazione della parte versata;
  • registro imprese ove la società è iscritta e numero (è uguale al codice fiscale);
  • numero REA.

E' infine meglio provvedere quanto prima all'aggiornamento dei dati onde evitare l’applicazione delle sanzioni previste dall’art. 2630 c.c. (da € 206 a € 2.065).

Maggiori informazioni: http://www.parlamento.it/parlam/leggi/messaggi/c2320a.pdf